perdita - PhotoBloggando - Foto Digital Center il Franchising della Fotografia

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Nikon: nuove strategie all'orizzonte

Pubblicato da Staff in Reflex · 7/3/2017 12:41:00
Tags: Nikonreflexfasciaaltafasciamediamirrorlessperditafallimentodlobbiettivi


Nelle ultime settimane abbiamo parlato delle difficoltà affrontate da Nikon. Lo storico marchio giapponese ha infatti cancellato le fotocamere della serie DL e ha anche registrato perdite per 264 milioni di dollari. Le strategie per ribaltare il periodo negativo sono già state delineate. La compagnia ha comunicato i propri piani in un articolo riportato su Yahoo Japan. Tutta la divisione che si occupa di fotocamere e accessori subirà un'importante ristrutturazione. Nikon intende concentrarsi sulle reflex di fascia media ed elevata e sulle relative ottiche.



Anche le mirrorless giocheranno un ruolo importante nel futuro della compagnia: non vengono forniti tempi precisi, ma sembra piuttosto chiaro che le prossime mosse in tal senso giungeranno in tempi relativamente brevi. Sarà inoltre attuata una riduzione nel numero di prodotti proposti nel prossimo futuro. Una razionalizzazione di questo tipo è sicuramente utile per concentrare gli sforzi e gestire meglio le risorse. Nikon sembra quindi intenzionata a cambiare il proprio approccio per adattarsi ai cambiamenti imposti dal mercato. Con i prossimi prodotti potremmo già avere un assaggio del nuovo corso.





Nikon cancella l'uscita delle fotocamere DL e taglierà circa 1.000 posti di lavoro

Pubblicato da Staff in Fotocamere · 15/2/2017 14:41:00
Tags: NikonNikonDLCancellataTagliopostilavoro1000perdita
Alcuni utenti ricorderanno che circa un anno fa Nikon aveva annunciato le fotocamere della serie DL. I prodotti, la cui uscita era inizialmente prevista per Giugno 2016, erano stati poi rimandati per via di alcune difficoltà tecniche. Si parlava, nello specifico, di problematiche legate al circuito integrato per l'elaborazione delle immagini. L'uscita delle Nikon DL è stata oggi definitivamente cancellata. Il produttore ha dichiarato che sussistevano molti dubbi riguardanti la loro redditività, a causa dell'incremento nei costi di sviluppo e delle prospettive di vendita, in calo per via della contrazione del mercato.
Torna ai contenuti | Torna al menu